Crociera a Santorini, una delle isole più romantiche e belle del mar Egeo

Santorini, l'isola più romantica del mar EgeoSantorini, l'isola più romantica del mar Egeo

Non dico in senso assoluto che avevo scelto questa crociera nel mare Egeo per visitare questa famosissima isola, però, la tappa dell’isola di Santorini è da sempre la punta di diamante della maggior parte dei tours delle navi da crociera che hanno come meta la Grecia e le sue isole.

Santorini sin dalle prime vedute dalla nave ci appare in tutta la sua bellezza, mostrandoci sin da subito le sue antiche ed affascinanti conformazioni vulcaniche.

Vista dell'isola di Santorini dall'oblò della nostra nave da crociera

Vista dell’isola di Santorini dall’oblò della nostra nave da crociera

Ad onor del vero devo dire, però, che tutte le altre tappe di questa crociera (Creta, Mykonos, ecc.) sono state stupende.

L’arrivo previsto sull’isola di Santorini della nostra nave era alle 08:00 del mattino e la partenza stimata era per le 20:00.

In poche parole, gli escursionisti fai da te della nostra nave da crociera avevano a disposizione 12 h per visitare una delle isole più belle e romantiche del mar Egeo.

La giornata è stata splendida.

Subito il mare blu di Santorini ha favorito la nostra voglia di scoprire questa splendida isola e non ha deluso le nostre aspettative.

Il programma dell’escursione che avevamo prenotato prevedeva la visita a Fira, capoluogo dell’isola di Santorini, ed alla sua frazione Oia.




Il tempo previsto per questa escursione, con guida turistica, era di 4 ore con accompagnatore, poi il resto del tempo potevamo utilizzarlo come volevamo.

Siamo scesi dalla nave crociera, ancorata a poca distanza dal porto di Athinios, con una lancia a motore che ci ha accompagnato alla banchina dov’era stazionato il nostro autobus.

Vista di Santorini

Vista di Oia –  Santorini

Dopo i controlli di routine dei nostri tesserini e delle nostre prenotazioni da parte del nostro accompagnatore, siamo partiti per la nostra prima meta, Oia.

Oia è famosa per i tetti blu delle sue chiese, per i panorami mozzafiato e per le sue strette stradine che raggiungono hotel, case, negozi e locali di tutti i generi.

Occorre ricordare che le foto più famose e belle dell’isola, diffuse e propagandate dalla maggior parte dei tour operators più famosi del mondo, sono state scattate in questo vecchio villaggio, oggi frazione di Fira.

Dopo la partenza del  nostro autobus lasciamo il porto, che non vedremo più, ed iniziamo a salire lungo una strada con una serie di tornanti per raggiungere la parte settentrionale dell’isola.

Il percorso della salita del porto ci mostra paesaggi molto suggestivi e pittoreschi e lungo i chilometri che ci dividono da Oia possiamo vedere le caratteristiche conformazioni presenti su un’isola di origine vulcanica.

Mulini a vento a Oia - Santorini

Mulini a vento a Oia – Santorini

Raggiunta Oia, scendiamo dal nostro autobus, e veniamo accompagnati lungo un percorso turistico da fare a piedi che attraversa il piccolo villaggio.

Finita l’escursione guidata abbiamo tutto il tempo per poter fare splendide foto ricordo del posto e dei bellissimi paesaggi della baia dell’antico vulcano.

Riesco a fotografare panoramiche che riprendono le isole di Sikinos e Folegandros.

Un mio amico aveva ragione quando parlandomi di Oia m’aveva detto che da questo antico villaggio si potevano scattare le foto più belle della caldera vulcanica e dell’isola di Santorini.

Decido per un momento di perdermi nelle viuzze e di raggiungere il posto più vicino per poter fotografare un mulino a vento di Oia.




Finite le foto, dopo aver acquistato qualche souvenir, guardo l’orologio e decido di raggiungere l’autobus per proseguire il tour programmato.

Fira, capoluogo dell'isola di Santorini

Fira, capoluogo dell’isola di Santorini

Ora dobbiamo partire per raggiungere il capoluogo dell’isola, Fira (Thira).

Fira dista da Oia 11,7 km.

Lungo il tragitto la nostra guida turistica inizia a raccontarci la storia dell’isola, delle sue bellezze naturali, delle abitudini dei suoi cittadini e della sua antichissima storia vulcanica.

Dopo un viaggio di mezz’ora raggiungiamo finalmente la nostra meta.

Fira, un paese di circa 3.000 abitanti, è stato edificato a 260 m s.l.m sulla cima di una zona rocciosa a picco sul mare.




Il paese è pienissimo di negozi, bar, ristoranti, rosticcerie, bellissimi panorami della caldera e di tante case bianche.

Cabinovia nell'isola di Santorini

Cabinovia nell’isola di Santorini

Dopo esserci congedati dal nostro accompagnatore ufficiale, decidiamo di mangiare in questo affascinante paese prima di continuare la nostra escursione ed il nostro tour fotografico.

Finito di pranzare decidiamo di camminare per Fira per un altro pò e poi stanchi decidiamo di rientrare alla nave.

La nostra escursione prevede il rientro non più con l’autobus, ma con cabinovia.

Il biglietto per l’utilizzo della cabinovia è compreso nelle spese della nostra escursione e ci è stato consegnato in precedenza dalla nostro accompagnatore.

Dopo aver raggiunto con la cabinovia il molo del porto di Fira, situato nella parte bassa del paese, siamo saliti su una lancia a motore per il rientro sulla nostra nave da crociera.